BENVENUTO
va | es | it | en
   

enlace web porrat san blai

 

 

ORIGINE DI SANT BLAI

Il “porrat de Sant Blai” a Potries ha il suo origine, probabilmente, verso il XVII secolo, coincidendo con il ripopolamento del municipio dopo l’espulsione dei morischi, nel anno 1609.

El Porrat de Potries a principis S.XX
 
Alcuni studiosi afermano che può essere anteriore; i signori di Rebollet, a cui apparteneva il posto di Potries, avevano molta devozione per questo santo, ed è possibile fosse un medio per evangelizzare i musulmani dei loro territori. In qualsiasi modo, conta la tradizione che, quando ci arrivarono le reliquie del santo, ci fu una disputa tra alcune città della zona per conservarle. Si decise di metterle nella schiena dei tori che avrebbero deciso dove rimarrebbero. La prima volta gli animali si fermarono  a Potries, ma la protesta degli altri paesi fece che si repetisse la prova.    
Fino undici volte andarono i tori con le reliquie del santo a Potries, e lí sono rimaste per sempre.  
 
Il miracolo che fece il santo salvando una bambina di morire soffocata è l’origine del proverbio Sant Blai gloriós deixa’m la xica i emportat la tos, che significa “San Biagio glorioso lascami la ragazza e portati la tosse”, eppure del pellegrinaggio più conosciuto e multitudinario della Safor per prevenire i mali della gola.